Esiste il collezionismo digitale? - PODCAST

Dopo le discussioni relative al fumetto digitale, ho deciso di tornare sull'argomento parlando delle risposte principali che ho ricevuto, raggruppandole nel macro argomento del collezionismo digitale.


collezionismo

Da questa settimana mi trovate anche su Spotify, la più grande piattaforma musicale del mondo. Cosa c'entra Spotify con i podcast? Beh è molto semplice: c'è un'intera sezione dedicata al mondo del podcasting, quindi ho potuto caricare tutti i miei episodi.
D'ora in avanti, insomma, potrete ascoltarmi anche lì (anche nella versione gratis si possono selezionare i singoli episodi su smartphone, al contrario delle canzoni).

Ecco tutti i link utili:
Come di consueto, vi invito a seguirmi su una delle piattaforme (con particolare attenzione a Spreaker) per darmi la possibilità di ampliare il bacino d'utenza.

Il prossimo episodio sarà MOLTO importante, perché conterrà due sondaggi che decreteranno il futuro del podcast!

Fatemi sapere cosa ne pensate con un commento qui sotto o sui miei social (o cliccando su una delle tre reazioni disponibili)!
Vi ricordo di seguirmi su Telegram (clicca qui!), la piattaforma dove sono in assoluto più attivo. Pubblico i link degli articoli, aggiornamenti, notizie interessanti e molti altri contenuti extra da non perdere! Se siete allergici ai social, seguitemi almeno lì, basta e avanza!

Commenti

  1. Ho già detto su youtube delle foto:
    quelle digitali sono una comodità enorme,
    però il fascino delle foto stampate, degli album...
    Secondo me non è corretto dividere contenuto e ciò che lo contiene, alla fine c'è un oggetto (fumetto) e un altro oggetto (tablet con fumetti). Lo stesso tablet può contenere altre cose come i videogiochi, quindi chiaro che hai molte più possibilità.
    Ehhh, rimaniamo due mondi lontani qui XD.
    Meglio qui che su altre cose :P.
    Però chiaro: dici "contrarietà" al digitale e io ovviamente non lo sono.
    Ad ogni modo pensa a un film: posso averlo in divx, ma è bello averlo originale con la custodia in dvd.
    Fanno "decorazione" in casa, vuoi mettere una bella libreria? Ecco che la soddisfazione psicologica non è uguale.
    Oh, poi ci sono gli spazi...chiaro che finiti quelli...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invece dividere il contenuto dal contenitore è essenziale, perché il risultato che mi aspetto è lo stesso indipendentemente da come lo ottengo :P guardare una foto, leggere un fumetto, guardare un film ecc ecc :P

      Il discorso della decorazione attiene, di nuovo, al contenitore XD se a me interessa guardare un film, non mi interessa il supporto dove lo guardo XD
      Se invece mi interessa avere una collezione fisica di bluray, quello è un altro discorso, dipende dal gusto e dalle esigenze :)

      Elimina
  2. Io ormai stampo pochissime foto.
    I libri, invece, continuo a preferirli cartacei, e a riporli in libreria, assieme a qualche fotografia incorniciata.
    Non voglio arrendermi del tutto alla modernità, ma mi pare di avertelo già detto in passato.
    Buona domenica. Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un giorno la modernità ti travolgerà col suo abbraccio affettuoso XD
      Buona domenica!

      Elimina
  3. Minchia quanto sei piccolo! Vedere le foto dal piccolo monitor... io le guardavo dai negativi che tu mi sa manco avrai mai visto 😂
    Comunque già da quando hanno fatto le digitali, ho smesso di stamparle ma perché si rimanda sempre. Dal display guardavo solo se fossero venute bene (cosa utilissima invece della sorpresa che avevi quando le andavi a sviluppare). Per riguardarle c'è il PC. Però non stando sui social più fotografici (FB e Instagram), quando vado dagli amici, mi piace riguardarle appese al muro.

    Tornando ai fumetti, secondo me fai confusione tra collezionare e cumulare. L'obbiettivo primario del collezionismo è prendere OGGETTI che un giorno varranno qualcosa. Lo dici tu stesso un paio di volte.
    È ovvio che la roba a tiratura alta, se la godranno gli eredi, non di certo tu, quindi se non te ne frega nulla di questo collezionismo, fai bene a fregartene.
    E come sai sono passato al digitale da un po', salvo eccezioni, solo che non lo pago 😆

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh ho già fatto un esempio di oggetti virtuali con un grosso valore XD persino gli account di giochi online valgono un fracco di soldi XD
      Continuo a pensare che dobbiamo abituarci ad immaginare un mondo (che già esiste) legato primariamente al mondo virtuale :)

      Elimina
    2. Mi sfugge il motivo per cui un account debba valere qualcosa. Perché ha personaggi super potenziati? Perché ha centinaia di videogiochi? In questi casi, ha valore nel momento, perché va di moda quel videogioco o perché costa tanto possedere tutti quei titoli ma tra qualche anno nessuno se ne ricorderà più e per avere tutti quei giochi basterà uno stupido emulatore come oggi facciamo con tutti i titoli fino a 2-3 generazioni di console fa.
      Vuoi mettere il primo Super Mario Bros con custodia e cartuccia, contro la mia rom che uso per l'emulatore? 😝
      Ti ripeto, faccio già uso di digitale e non mi spaventa, ormai ci sono dentro 😉 che poi non cacci un centesimo, è un altro discorso! 😁
      Però per me avere ogni singolo numero di Superman mai uscito in digitale (e ce lo ho davvero quasi tutti) non sarà mai una collezione. Non sarà mai una rarità perché posso riprodurla quante volte voglio. Vai al banco dei pegni di Affari di Famiglia con l'account di questo tizio e vediamo cosa ti rispondono 😂

      Elimina
    3. Dillo a quelli che vendono account a migliaia di euro, che tra qualche anno non valgono più XD

      Il fatto che non cacci un centesimo è perché sei un po' paraculo, sai come la penso XD
      è chiaro che 2 tera di roba scaricata illegalmente non vale nulla, ci mancherebbe altro XD
      Una collezione legale digitale ha il suo valore, può essere legittimamente venduta, il problema è che tu non concepisci questo costo, ma non vuol dire che non esista XD è un blocco tuo XD

      Elimina
    4. Più che altro, dillo ai coglioni che li hanno comprati, perché chi lo ha venduti ha fatto una mossa geniale 😁

      Riguardo i fumetti, immagina di avere più di mille euro di fumetti DC Comcis ma sia per perdita di interesse che per bisogno di soldi, decidi di venderli ma proprio quel giorno la DC ti fa una mossa come la Shueisha 😱
      Hai voglia a rosicchiare tronchi d'albero 😂

      Elimina

Posta un commento

Articoli più letti della settimana