5 novembre 2018

Il Porto Proibito è un'esperienza di vita - IMPRESSIONE

Se oggi qualcuno che non ha mai letto un romanzo grafico dovesse chiedermi da dove iniziare, gli consiglierei tre titoli: Blankets, Il Suono del Mondo a Memoria e Il Porto Proibito.
Ho finito quest'ultimo proprio qualche giorno fa e devo dire che mi ha arricchito sia come lettore che come persona. 
Vediamo di cosa si tratta.

copertina
Copertina de Il Porto Proibito

Il celebre duo Radice e Turconi ha creato, nel 2015, una delle più belle graphic novel della storia, è inutile girarci intorno.
Il prodotto finale è pura poesia, da assaporare con la giusta calma lasciandosi trasportare dalla marea. Sconsiglio una lettura vorace, Il Porto Proibito va letto una manciata di tavole alla volta, senza fretta.
La cosa migliore sarebbe metabolizzare per bene ciò che accade, ragionare sui vari significati che possono nascondere gli avvenimenti e magari formulare delle ipotesi.
In questo modo si ha la certezza di vivere l'opera a 360°, permettendo alle pagine finali di sorprenderci come dovrebbero.

pagina

Ma di cosa parla Il Porto Proibito?
"Nell'estate del 1807, una nave della marina di Sua Maestà recupera al largo del Siam un giovane naufrago, Abel, che di sé ricorda soltanto il nome. Diventa ben presto amico del primo ufficiale, facente funzioni di capitano perché il comandante della nave è, a quanto pare, scappato dopo essersi appropriato dei valori presenti a bordo. 

Abel torna in Inghilterra con l'Explorer, e trova alloggio presso la locanda gestita dalle tre figlie del capitano fuggiasco. Ben prima che gli possa tornare la memoria, però, scoprirà qualcosa di profondamente inquietante su di sé, e comprenderà la vera natura di alcune delle persone che lo hanno aiutato."
Una storia marinaresca che si dipana nelle acque e nei porti britannici, scavando nell'anima dei protagonisti e dei lettori con una maestria fuori dal comune.
Non esagero quando dico che questo fumetto mi ha permesso di scoprire qualcosa di più su di me e sulla mia vita in generale.

I disegni, poi, sono stupendi.
Lo stile dei due fumettisti è inconfondibile e dona moltissima dinamicità agli eventi. Sono un po' il marchio di fabbrica degli autori, una costante che ritroviamo anche nel loro lavoro successivo, Non Stancarti di Andare (che sto leggendo proprio in questi giorni).

pagina1

Il Porto Proibito parla direttamente al lettore, lo sveglia dal suo torpore proponendogli una storia eccezionale condita da dei personaggi talmente tanto umani da sembrar veri: forse è per questo che restano facilmente impressi nella mente.
Fatevi del bene: leggetelo e godetevelo.

Fatemi sapere cosa ne pensate con un commento qui sotto o sui miei social (o cliccando su una delle tre reazioni disponibili)!
Essendo affiliato ad Amazon, se acquistate i prodotti linkati da me in questo articolo, una piccola percentuale andrà al sottoscritto senza alterare il prezzo del prodotto in alcun modo.
Vi ricordo di seguirmi su Telegram (clicca qui!), la piattaforma dove sono in assoluto più attivo. Pubblico i link degli articoli, aggiornamenti, notizie interessanti e molti altri contenuti extra da non perdere! Se siete allergici ai social, seguitemi almeno lì, basta e avanza!

Clicca qui per comprare la Artist Edition.
Clicca qui per comprare l'edizione normale.

9 commenti:

  1. Mi hai definitivamente convinto..lo inserisco nella Wish List di Natale!
    Ovviamente in formato CARTACEO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh dai la Artist Edition è figa da avere cartacea, posso concedertelo XD

      Elimina
  2. Me lo prendo per Natale, va'... che lo sento nominare da tempo.
    Addirittura ti ha permesso di scoprire di più su di te, dunque ti ha fatto riflettere... interessante^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fattelo prendere da Riccardo.
      Visto che fa regali a tutti tranne che a me. 😂😂😂😜

      Elimina
    2. Assolutamente sì Moz, è stato incredibile. Se ti darà anche solo la metà di ciò che ha dato a me, ti piacerà un sacco :)

      Mi sa che a Riky conviene correre ai ripari e farti un regalo, Claudia XD

      Elimina
  3. O lo stai vendendo bene tu o è davvero un'ottima graphinc novel.
    Se mi capita gli darò un'occhiata 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un po' entrambe le cose :P
      Comunque, seriamente, è una graphic novel eccezionale, tutto ciò che ho scritto corrisponde al vero.
      I due autori rasentano la genialità, per quanto mi riguarda.

      Elimina
  4. Ne ho parlato anche io sul blog e concordo su tutto, l’ambientazione è fantastica così come i personaggi.
    L’anno prossimo uscirà un volume dedicato alle Ragazze del Pillar, sono curiosissimo!
    Stavolta bisogna dirlo, l’edizione cartacea è bellissima, recuperarla o valla a sfogliare in libreria! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi ricordo del tuo articolo :D
      Non sapevo questa news, non vedo l'ora di leggere lo spin off!

      Assolutamente, la Artist Edition vale la pena prenderla cartacea, appena la becco in libreria le do un'occhiata :D

      Elimina